Una suntuosa cena ispirata al celebre ballo del Gattopardo

GATTOPARDO

Con il benvenuto a base di vino bianco siciliano si darà inizio a questa serata omaggio alla grande aristocrazia del sud così ben descritta da Giuseppe Tomasi di Lampedusa . I sapori di questa terra generosa si faranno strada nel vostro palato anche attraverso le tartellette con mousse di pistacchio di Bronte oppure acciughe, pomodori secchi e olive nere.

Salendo al piano superiore nella sala auditorium vedrete evocata la famosa sala del ballo del Gattopardo con la sua atmosfera decadente e opulenta.

Il conte Carlo Spallino Centonze, noto gastronomo di livello internazionale, Vi conquisterà con le sue preparazioni gastronomiche capaci di ricostruire alla perfezione quei sapori perduti della cucina tradizionale italiana che la contemporaneità ha drammaticamente cancellato.

La cantante Anna Zilli, ci accompagnerà con una interpretazione attuale delle arie  di Leoncavallo.

Una selezione di video appositamente realizzati  tratti dal Film di Luchino Visconti il “Gattopardo” ci accompagnerà durante la performance

  • Consomme di celestina
  • Salmone in salsa maionese
  • Uova alla monachina
  • Asparagi con salsa alla senape
  • Timballo di maccheroni in crosta
  • Pasticcio di fegato in gelatina al marsala
  • Carrè di vitello con patate novelle e piccoli flan di spinaci
  • Dessert
    Gran babà al cognac
  • Non  incluse: acqua, vino e altre bevande
  • Gruppi: minimo 20 massimo 40 partecipanti
  • Prenotazione obbligatoria

Scopri le Date Disponibili.

Prenota