Warning: count(): Parameter must be an array or an object that implements Countable in /web/htdocs/www.cappellaorsini.net/home/wp-content/themes/tower/includes/view/blog/loop-index.php on line 49

L’ombra di Aldo moro

16 Marzo 1978 – 40 anni fa si compiva uno degli atti più efferati della recente storia italiana.

Non solo politica, ma sociale, perché quell’atto di terrorismo che rappresentò l’acme della lotta armata in Italia, investì in maniera brutale e indelebile tutti indistintamente. Il rapimento e l’uccisione di Moro segnarono una svolta storica e di costume che molti, politici e non, non esitarono a definire un punto di non ritorno.

Ma quanto si parlò degli uomini della scorta? Delle cosiddette vittime collaterali, che nel caso di via Fani, come in tutti gli altri episodi di terrorismo erano e sono ancora rimasti soltanto dei nomi su una lapide sulla quale solo i familiari piangono?

L’Ombra di Aldo Moro, di Patrizio J. Macci, vuole riempire in minima parte questa lacuna, attraverso il ritratto di Oreste Leonardi, il caposcorta del presidente della Democrazia Cristiana, l’Ombra di Aldo Moro. E attraverso lui dare voce a tutti gli altri, poliziotti, carabinieri e uomini di ogni arma che hanno fatto della loro vita l’ultimo baluardo della difesa di qualcosa nella quale hanno creduto o hanno dovuto credere.

In questo reading, interpretato e diretto da Pino Calabrese, rivivremo in maniera emozionale e coinvolgente uno spaccato di quella storia, una ferita ancora aperta.

0 Comments

Leave Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *